Appalti Caserta, confermato carcere

Il Tribunale del Riesame di Napoli ha respinto, ad eccezione di una, le richieste di scarcerazione avanzate dai difensori delle persone indagate nell'ambito dell'inchiesta sulle presunte irregolarità negli appalti della sanità a Caserta. Restano agli arresti, tra gli altri, il consigliere regionale Angelo Polverino e l'ex direttore generale dell'Asl Caserta 1, Francesco Bottino. Le motivazioni si conosceranno nelle prossime settimane.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Lusevera

FARMACIE DI TURNO

    Gioca con noi con le PINYPON

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...